Prenota

Informiamo i gentili ospiti che la SPA del Sabaudia Hotel & SPA non è al momento disponibile.

Prenota

Chiudi

Prenota

Come andare in canoa al Circeo

Se la Canoa o il Kayak sono la vostra passione sono anche l’unico mezzo per esplorare l’incantevole, e altrimenti inaccessibile, costa rocciosa del Promontorio del Circeo. Immersi nel verde, tra le grotte marine e le calette di sassi bianchi potrete ammirare le sponde dei laghi costieri del Parco Nazionale del Circeo.

Il panorama di Sabaudia tra mare, laghi e monti.

Uno dei panorami suggestivi di Sabaudia, una città immersa nella natura.

 

Panorami, scorci unici e percorsi emozionanti vi attendono in canoa al Circeo tra l’azzurro del mare cristallino e il verde fitto del promontorio.
Andare in canoa al Circeo vuol dire pagaiare tra costoni selvaggi e inesplorati, scogliere erose dal mare fino a formare grotte che sembrano cattedrali, falchi pellegrini in volo e calette solitarie tutte per voi.

In Canoa al Circeo: un’esperienza da campioni del mondo

Il panorama suggestivo e unico del Circeo avrà l’onore di ospitare quest’anno la terza prova di Coppa del Mondo del 2021. Una tappa che si disputerà dal 4 al 6 giugno 2021 nel nuovo campo di gara all’ombra del Circeo e che rappresenterà uno degli ultimi test disponibili per i team nazionali a poco più di un mese di distanza dall’appuntamento olimpico di Tokyo 202ONE.

Le dune sabbiose di Sabaudia

L’incanto delle dune sabbiose sul litorale di Sabaudia fra mare e laghi

Da dove partire in Canoa al Circeo?

Se le grotte sono di vostro interesse il Promontorio del Circeo non vi deluderà. Vi consigliamo di partire da Torre di Paola. Proprio sotto la torre troverete la prima grotta, unica con le sue pareti violacee coperte di alghe e molluschi.
Grotta Breuil, famosa per le sue impalcature, è uno scrigno di reperti e testimonianze dell’epoca paleolitica. Andando avanti troverete la Spiaggia del Prigioniero e una grotta dai ciottoli bianchi, acqua trasparente di un incantevole color smeraldo.
Un altro punto di partenza interessante per andare in canoa al Circeo è il porto di San Felice Circeo. Da qui si incontrano la Grotta Azzurra, la Grotta delle Capre, dell’Impiso e del Fossellone e si arriva al Faro di San Felice Circeo. Proseguendo oltre si raggiungono altre calette e infine, quasi sul versante di Torre Paola, la solitaria spiaggia del Prigioniero.

Come andare in canoa sui laghi del Circeo

Andare in Canoa tra i laghi del Circeo regala un panorama introvabile altrove, un insieme di archeologia e natura unico nel suo genere.
Il Lago di Paola, o di Sabaudia, è di tipo costiero, ha numerosi incantevoli bracci e si trova alle pendici del leggendario Monte Circeo. Sulle sue acque ricche di storia passarono diversi imperatori romani e la leggenda narra che anche Ulisse incontrò qui la Maga Circe.
Il braccio accanto alla Darsena regala la vista di un bellissimo bosco in cui trovare i resti di un monastero costruito su antiche terme romane.
Il braccio successivo è quello di Villa Domiziano e, addentrandovi nel braccio, potrete scorgere l’enorme esedra romana affacciata sul lago.

Attraverso l’escursione in canoa al Circeo sarà quindi possibile immergersi nella natura e nella storia del luogo, in modo sostenibile e attento; si potrà scorgere la città di Sabaudia, il Santuario della Sorresca, il sito archeologico “Villa Domiziano” e tante meraviglie del Parco Nazionale del Circeo.

Dove affittare una canoa al Circeo

Per le vostre escursioni è possibile affittare Canoe e Kayak presso diverse strutture.
Presso l’Hotel Sabaudia troverete tutte le informazioni necessarie e il personale a vostra disposizione per garantirvi il soggiorno perfetto.

Questo sito utilizza cookie tecnici proprietari e cookie analitici di terze parti per offrire agli utenti una migliore esperienza di navigazione. Cliccando “accetta” autorizzi ad usare i cookie analitici, mentre cliccando “mantieni disabilitati” rifiuti tali cookie.
Per maggiori informazioni, consulti la nostra Informativa Privacy Policy.